search menu
01/12/2020 12:00

Quale Natale sarà quello che ci aspetta? La celebrazione - millenaria - della Luce che vince le tenebre s'inserisce nel cono d'ombra di un periodo tribolato, dove la pandemia e il pandemonio economico che ne è seguito hanno sconquassato esistenze e anime. Quello della salute rimane certo il bene primario, non scorporabile tuttavia anche dalle necessità economiche e dalle esigenze della vita interiore e contemplativa. Buon senso e temperanza dei decisori dovrebbero perciò ispirare scelte ragionate, fuori dai facili schemi degli slogan. Anche perché, sullo sfondo del dibattito, rischiano di stagliarsi al solito i più deboli: in primis i tanti anziani soli cui la crisi ha tolto il conforto più prezioso, quello della compagnia.

In collegamento con Sara Garino ne parlerà Don Riccardo Mensuali, membro della "Pontificia Accademia per la Vita" e della "Fraternità Sacerdotale Missionaria di Sant'Egidio". Il distanziamento coatto di questo periodo deve diventare il più potente vaccino contro il virus della solitudine e dell'egoismo: tanto sul piano umano quanto su quello sociale e delle istituzioni nazionali e internazionali.